Banner sfondo 1600 IL FATTO CERCA TE

donpaolo140218Giovinazzo. Una oasi verde, coltivata che porti frutti, è il sogno di don Paolo Malerba, sacerdote della diocesi di Molfetta – Giovinazzo – Ruvo- Terlizzi e attualmente missionario in Kenia.

Il nostro deserto continua a tingersi di verde. Sì amiamo il verde! I nostri banani in due mesi sono diventati alberelli fra qualche mese mangeremo i frutti. Abbiamo piantato la moringa ed anche qui tanta soddisfazione cresce bene e si può mangiare e cura più di 40 malattie. E con i nostri ragazzi della catechesi ne abbiamo piantati più di 150 semi. E' il nostro giardino della fede. I germogli sono venuti fuori, non ancora tutti. Ma si sa ci vuole pazienza e fede. Ogni giorno portano da casa dell'acqua e se ne prendono cura. Io ricordo loro che dobbiamo fare lo stesso con la nostra fede. Dobbiamo abbeverarci alla sorgente Gesù. Beh per Pasqua avremo un bel giardino della fede e chissà un pozzo parrocchiale. Ah dimenticavo ho ricevuto il budget per il pozzo abbiamo bisogno di circa a 35 mila euro. Chi ci aiuta a rendere il deserto più verde?

Per sostenere il suo progetto nel manifesto sono segnate tutte le coordinate di riferimento di Maisha onlus. Le offerte sono detraibili anche ai fini fiscali. Don Paolo ringrazia quanti si impegneranno a realizzare il suo progetto.

Aiutiamo don Paolo a rendere verde il suo deserto.

Aggiungi commento

 

Codice di sicurezza
Aggiorna


donpaolo140218Giovinazzo. Una oasi verde, coltivata che porti frutti, è il sogno di don Paolo Malerba, sacerdote della diocesi di Molfetta – Giovinazzo – Ruvo- Terlizzi e attualmente missionario in Kenia.

Il nostro deserto continua a tingersi di verde. Sì amiamo il verde! I nostri banani in due mesi sono diventati alberelli fra qualche mese mangeremo i frutti. Abbiamo piantato la moringa ed anche qui tanta soddisfazione cresce bene e si può mangiare e cura più di 40 malattie. E con i nostri ragazzi della catechesi ne abbiamo piantati più di 150 semi. E' il nostro giardino della fede. I germogli sono venuti fuori, non ancora tutti. Ma si sa ci vuole pazienza e fede. Ogni giorno portano da casa dell'acqua e se ne prendono cura. Io ricordo loro che dobbiamo fare lo stesso con la nostra fede. Dobbiamo abbeverarci alla sorgente Gesù. Beh per Pasqua avremo un bel giardino della fede e chissà un pozzo parrocchiale. Ah dimenticavo ho ricevuto il budget per il pozzo abbiamo bisogno di circa a 35 mila euro. Chi ci aiuta a rendere il deserto più verde?

Per sostenere il suo progetto nel manifesto sono segnate tutte le coordinate di riferimento di Maisha onlus. Le offerte sono detraibili anche ai fini fiscali. Don Paolo ringrazia quanti si impegneranno a realizzare il suo progetto.

Aiutiamo don Paolo a rendere verde il suo deserto.

Aggiungi commento

 

Codice di sicurezza
Aggiorna

WEBtv