Banner sfondo 1600 IL FATTO CERCA TE

rinnovato020318Giovinazzo. Il molfettese Gianni Antonio Palumbo è il Direttore Artistico dell’ottava edizione della “Notte Bianca della Poesia”. La decisione è stata presa all’unanimità dall’assemblea dei soci dell’Accademia delle Culture e dei Pensieri del Mediterraneo che ha confermato Giovinazzo come sede dell’evento anche per il 2018. Già docente di Letteratura Italiana del Rinascimento, Gianni Antonio Palumbo attualmente è insegnante di lettere presso il Liceo Classico “Matteo Spinelli” di Giovinazzo e redattore della rivista “La Vallisa” e dei periodici “Quindici” e “Luce e Vita”.

«È per me un onore, e al contempo una sfida estremamente stimolante, contribuire in qualità di direttore artistico all’edizione 2018 – ha detto Gianni Antonio Palumbo - ad un evento bello e prestigioso come la Notte Bianca della Poesia. Un momento che ormai da anni rappresenta un appuntamento rilevante per i cultori, i tecnici e gli amanti delle lettere e che, con l’esposizione della mostra fotografica “I volti della notte bianca”, ha aggiunto un ulteriore tassello nella sua programmatica intersezione delle arti. Molte le novità che si preannunciano per quest’edizione – ha chiosato Palumbo – ad iniziare da un ulteriore incremento della partecipazione di scrittori provenienti da tutta Italia e anche da altri Stati europei. Si punterà a un’accentuazione degli aspetti spettacolari, con momenti fortemente attrattivi. Si cercherà, anche grazie al coinvolgimento della componente studentesca, di operare un avvicinamento al linguaggio e ai gusti del pubblico giovanile, con uno sguardo ai social media. Ringrazio ancora – ha concluso il neo direttore artistico – l’Accademia delle Culture e dei Pensieri del Mediterraneo per la fiducia che mi è stata accordata.»

Gianni Antonio Palumbo è Alfiere del lavoro ed ha vinto rilevanti premi letterari tra cui il Valle dei Trulli e il Premio Osservatorio per la Drammaturgia. Appassionato di letteratura del Rinascimento ha scritto romanzi, saggi, pièce teatrali e sillogi. Sue poesie sono state tradotte in inglese, francese, polacco, albanese, russo e serbo.

La Notte Bianca della Poesia si svolgerà il 23 giugno prossimo a Giovinazzo.

Aggiungi commento

 

Codice di sicurezza
Aggiorna


rinnovato020318Giovinazzo. Il molfettese Gianni Antonio Palumbo è il Direttore Artistico dell’ottava edizione della “Notte Bianca della Poesia”. La decisione è stata presa all’unanimità dall’assemblea dei soci dell’Accademia delle Culture e dei Pensieri del Mediterraneo che ha confermato Giovinazzo come sede dell’evento anche per il 2018. Già docente di Letteratura Italiana del Rinascimento, Gianni Antonio Palumbo attualmente è insegnante di lettere presso il Liceo Classico “Matteo Spinelli” di Giovinazzo e redattore della rivista “La Vallisa” e dei periodici “Quindici” e “Luce e Vita”.

«È per me un onore, e al contempo una sfida estremamente stimolante, contribuire in qualità di direttore artistico all’edizione 2018 – ha detto Gianni Antonio Palumbo - ad un evento bello e prestigioso come la Notte Bianca della Poesia. Un momento che ormai da anni rappresenta un appuntamento rilevante per i cultori, i tecnici e gli amanti delle lettere e che, con l’esposizione della mostra fotografica “I volti della notte bianca”, ha aggiunto un ulteriore tassello nella sua programmatica intersezione delle arti. Molte le novità che si preannunciano per quest’edizione – ha chiosato Palumbo – ad iniziare da un ulteriore incremento della partecipazione di scrittori provenienti da tutta Italia e anche da altri Stati europei. Si punterà a un’accentuazione degli aspetti spettacolari, con momenti fortemente attrattivi. Si cercherà, anche grazie al coinvolgimento della componente studentesca, di operare un avvicinamento al linguaggio e ai gusti del pubblico giovanile, con uno sguardo ai social media. Ringrazio ancora – ha concluso il neo direttore artistico – l’Accademia delle Culture e dei Pensieri del Mediterraneo per la fiducia che mi è stata accordata.»

Gianni Antonio Palumbo è Alfiere del lavoro ed ha vinto rilevanti premi letterari tra cui il Valle dei Trulli e il Premio Osservatorio per la Drammaturgia. Appassionato di letteratura del Rinascimento ha scritto romanzi, saggi, pièce teatrali e sillogi. Sue poesie sono state tradotte in inglese, francese, polacco, albanese, russo e serbo.

La Notte Bianca della Poesia si svolgerà il 23 giugno prossimo a Giovinazzo.

Aggiungi commento

 

Codice di sicurezza
Aggiorna

WEBtv