Banner sfondo 1600  I VIAGGI DI AGATA

ilpercorso060418Giovinazzo. INFORMAZIONI – PROGRAMMA. Il programma della giornata prevede l’arrivo del Papa nei pressi del Duomo di Molfetta verso le 10.00; giro in papamobile dalla banchina Seminario, Banchina S. Domenico, Corso Dante, Piazza Garibaldi (tutta intorno), Corso Dante; all’incrocio tra le banchine del porto e corso Dante sarà allocato il palco per la S. Messa, presieduta dal Papa e concelebrata da Mons. Cornacchia e da tutti i Vescovi della Puglia. Dopo la Messa il Papa si dirigerà verso l’elicottero per ripartire, intorno alle 12, alla volta del Vaticano. Mediante i maxischermo si potrà seguire anche il suo arrivo ad Alessano e la preghiera sulla tomba di don Tonino. Tutta la giornata sarà trasmessa in diretta tv e in streaming.

PARTECIPAZIONE. Per agevolare la partecipazione dalla diocesi sono state coinvolte le parrocchie, a ciascuna delle quali è stato assegnato un numero di pellegrini (distinti tra bambini dalla IV elementare al 1° superiore, con educatori/catechisti, e giovani-adulti), in proporzione alla parrocchia stessa; tutto lo spazio a disposizione è stato suddiviso in settori, con un numero di posti prestabilito, in piedi; i gruppi parrocchiali diocesani come i gruppi extradiocesani saranno allocati in precisi settori, che tengono conto anche della provenienza geografica.

Sui pass saranno indicati i settori e i varchi attraverso i quali accedere. La partecipazione è assolutamente gratuita (le spese di viaggio sono a carico dei partecipanti).

Tutti i settori saranno attraversati dal passaggio della papamobile e supportati da maxischermo e amplificazione. I 2000 posti a sedere saranno riservati ai Sacerdoti celebranti, ai Religiosi, ai Seminaristi, ai rappresentanti delle Aggregazioni laicali, alle Autorità, agli Ammalati e Anziani.

Non sarà possibile portarsi sgabelli, tavolini e altri materiali contundenti che saranno rilevati dai metal detector. La piattaforma per le iscrizioni, predisposta e gestita dal Comune di Molfetta, sarà attiva a breve, raggiungibile dal sito diocesano e da quello del Comune di Molfetta, fino ad esaurimento posti.

AMMALATI. La partecipazione degli ammalati e anziani, nonchè degli ospiti delle Caritas e centri di ascolto cittadini, sarà organizzata dalla Caritas e dall’Unitalsi delle quattro città, alle quali rivolgersi.

TRASPORTI. A ciascun gruppo spetta anche organizzare il viaggio, razionalizzando l’impegno dei mezzi. Sul portale per le iscrizioni sono riportate le indicazioni per i parcheggi in riferimento alla provenienza geografica. I parcheggi saranno indicati sui pass. Ai pellegrini provenienti da paesi serviti dalle Ferrovie dello Stato si consiglia di viaggiare in treno. L’indicazione del mezzo di trasporto sarà richiesta in fase di iscrizione.

ACCREDITI STAMPA. Fino a venerdì 13 aprile è stato attivato un modulo per richiedere l’accredito da parte degli operatori della comunicazione (giornalisti, fotoreporter, TV). In esso sono descritti tutti i requisiti e le modalità di accredito ai quali attenersi. Saranno accreditati due operatori per testata e network.

LUCE E VITA SPECIALE 20 APRILE. Un numero doppio in occasione della visita del Santo Padre, con autorevoli firme, sarà predisposto dalla redazione e distribuito presso i varchi e i settori, nell’attesa dell’arrivo del Papa (contributo di 1 euro).

IL PERCORSO DELLA PAPAMOBILE. Dopo l'atterraggio in località Cala Sant'Andrea, Papa Francesco saluterà i fedeli partendo dal Duomo e percorrendo Banchina S. Domenico sino alla nuova Capitaneria, Corso Dante, Piazza Garibaldi intorno alla Villa Comunale e, seguendo lo stesso percorso, ritornerà su Corso Dante, così da celebrare la Santissima Messa alle ore 10.30.

Per l'accesso a TUTTE le zone interessate dall'itinerario della Papamobile sarà obbligatoriamente NECESSARIO munirsi del pass erogato dal portale dedicato, che sarà online nei prossimi giorni.

www.papamolfetta.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." style="color: #000000;">?Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aggiungi commento

 

Codice di sicurezza
Aggiorna


ilpercorso060418Giovinazzo. INFORMAZIONI – PROGRAMMA. Il programma della giornata prevede l’arrivo del Papa nei pressi del Duomo di Molfetta verso le 10.00; giro in papamobile dalla banchina Seminario, Banchina S. Domenico, Corso Dante, Piazza Garibaldi (tutta intorno), Corso Dante; all’incrocio tra le banchine del porto e corso Dante sarà allocato il palco per la S. Messa, presieduta dal Papa e concelebrata da Mons. Cornacchia e da tutti i Vescovi della Puglia. Dopo la Messa il Papa si dirigerà verso l’elicottero per ripartire, intorno alle 12, alla volta del Vaticano. Mediante i maxischermo si potrà seguire anche il suo arrivo ad Alessano e la preghiera sulla tomba di don Tonino. Tutta la giornata sarà trasmessa in diretta tv e in streaming.

PARTECIPAZIONE. Per agevolare la partecipazione dalla diocesi sono state coinvolte le parrocchie, a ciascuna delle quali è stato assegnato un numero di pellegrini (distinti tra bambini dalla IV elementare al 1° superiore, con educatori/catechisti, e giovani-adulti), in proporzione alla parrocchia stessa; tutto lo spazio a disposizione è stato suddiviso in settori, con un numero di posti prestabilito, in piedi; i gruppi parrocchiali diocesani come i gruppi extradiocesani saranno allocati in precisi settori, che tengono conto anche della provenienza geografica.

Sui pass saranno indicati i settori e i varchi attraverso i quali accedere. La partecipazione è assolutamente gratuita (le spese di viaggio sono a carico dei partecipanti).

Tutti i settori saranno attraversati dal passaggio della papamobile e supportati da maxischermo e amplificazione. I 2000 posti a sedere saranno riservati ai Sacerdoti celebranti, ai Religiosi, ai Seminaristi, ai rappresentanti delle Aggregazioni laicali, alle Autorità, agli Ammalati e Anziani.

Non sarà possibile portarsi sgabelli, tavolini e altri materiali contundenti che saranno rilevati dai metal detector. La piattaforma per le iscrizioni, predisposta e gestita dal Comune di Molfetta, sarà attiva a breve, raggiungibile dal sito diocesano e da quello del Comune di Molfetta, fino ad esaurimento posti.

AMMALATI. La partecipazione degli ammalati e anziani, nonchè degli ospiti delle Caritas e centri di ascolto cittadini, sarà organizzata dalla Caritas e dall’Unitalsi delle quattro città, alle quali rivolgersi.

TRASPORTI. A ciascun gruppo spetta anche organizzare il viaggio, razionalizzando l’impegno dei mezzi. Sul portale per le iscrizioni sono riportate le indicazioni per i parcheggi in riferimento alla provenienza geografica. I parcheggi saranno indicati sui pass. Ai pellegrini provenienti da paesi serviti dalle Ferrovie dello Stato si consiglia di viaggiare in treno. L’indicazione del mezzo di trasporto sarà richiesta in fase di iscrizione.

ACCREDITI STAMPA. Fino a venerdì 13 aprile è stato attivato un modulo per richiedere l’accredito da parte degli operatori della comunicazione (giornalisti, fotoreporter, TV). In esso sono descritti tutti i requisiti e le modalità di accredito ai quali attenersi. Saranno accreditati due operatori per testata e network.

LUCE E VITA SPECIALE 20 APRILE. Un numero doppio in occasione della visita del Santo Padre, con autorevoli firme, sarà predisposto dalla redazione e distribuito presso i varchi e i settori, nell’attesa dell’arrivo del Papa (contributo di 1 euro).

IL PERCORSO DELLA PAPAMOBILE. Dopo l'atterraggio in località Cala Sant'Andrea, Papa Francesco saluterà i fedeli partendo dal Duomo e percorrendo Banchina S. Domenico sino alla nuova Capitaneria, Corso Dante, Piazza Garibaldi intorno alla Villa Comunale e, seguendo lo stesso percorso, ritornerà su Corso Dante, così da celebrare la Santissima Messa alle ore 10.30.

Per l'accesso a TUTTE le zone interessate dall'itinerario della Papamobile sarà obbligatoriamente NECESSARIO munirsi del pass erogato dal portale dedicato, che sarà online nei prossimi giorni.

www.papamolfetta.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." style="color: #000000;">?Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aggiungi commento

 

Codice di sicurezza
Aggiorna

WEBtv