Banner sfondo 1600  I VIAGGI DI AGATA

truffa specchiettoGIOVINAZZO – Rilanciamo di seguito una segnalazione di un nostro lettore che ci informa della presenza di due individui a bordo di una station wagon grigia che agiscono sulla ss 16 bis nel tratto tra Molfetta e Giovinazzo.

Il nostro lettore, nell’effettuare la manovra di sorpasso al mezzo, ha sentito un rumore, probabilmente causato dal lancio di un sasso contro il lato destro della carrozzeria. Immediatamente gli uomini all’interno del veicolo, hanno intimato al conducente di fermarsi.

Conscio dei ripetuti eventi che hanno segnalato situazioni simili, di truffe su strada, lo stesso conducente ha declinato l’invito a fermarsi.

A dare conferma dell’illecita natura del fatto, è stato il successivo atteggiamento dei due uomini che hanno immediatamente abbandonato la tangenziale immettendosi nella corsia di uscita. Ennesima segnalazione di raggiro, già nota al comando dei Carabinieri che informa di avere già predisposto un servizio a livello provinciale per contrastare tale fenomeno.

Si invita a segnalare simili situazioni al numero telefonico del Comando dei Carabinieri o al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e pagina Facebook de IlFattoGiovinazzo, in maniera tale da porle all’attenzione delle forze dell’ordine, per fare in modo che questi illeciti tentativi possano essere completamente debellati.  


truffa specchiettoGIOVINAZZO – Rilanciamo di seguito una segnalazione di un nostro lettore che ci informa della presenza di due individui a bordo di una station wagon grigia che agiscono sulla ss 16 bis nel tratto tra Molfetta e Giovinazzo.

Il nostro lettore, nell’effettuare la manovra di sorpasso al mezzo, ha sentito un rumore, probabilmente causato dal lancio di un sasso contro il lato destro della carrozzeria. Immediatamente gli uomini all’interno del veicolo, hanno intimato al conducente di fermarsi.

Conscio dei ripetuti eventi che hanno segnalato situazioni simili, di truffe su strada, lo stesso conducente ha declinato l’invito a fermarsi.

A dare conferma dell’illecita natura del fatto, è stato il successivo atteggiamento dei due uomini che hanno immediatamente abbandonato la tangenziale immettendosi nella corsia di uscita. Ennesima segnalazione di raggiro, già nota al comando dei Carabinieri che informa di avere già predisposto un servizio a livello provinciale per contrastare tale fenomeno.

Si invita a segnalare simili situazioni al numero telefonico del Comando dei Carabinieri o al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e pagina Facebook de IlFattoGiovinazzo, in maniera tale da porle all’attenzione delle forze dell’ordine, per fare in modo che questi illeciti tentativi possano essere completamente debellati.