Banner sfondo 1600  I VIAGGI DI AGATA

Roberto Chiereghin 3GIOVINAZZO -  “Continuare a vincere e abituarci a vincere, sempre”. Roberto Chiereghin, uomo guida del Giovinazzo C5, lancia un messaggio ai suoi: guai a sottovalutare la partita di sabato pomeriggio (fischio d’inizio alle ore 16.00, nda) sul campo degli Azzurri Conversano, fanalino di coda della serie B e che nel proprio Palasport, di fronte al proprio pubblico, non ha ancora vinto, né ottenuto punti.

“Non guardiamo al nome del nostro avversario, - afferma l’allenatore giovinazzese – ma continuano a lavorare e a giocare le nostre partite come se fossero tutte delle finali. Ecco la ricetta: continuare a vincere e abituarci a vincere, sempre”. Il morale, dopo gli otto risultati utili consecutivi ed il secondo posto nel girone F ad una sola lunghezza dalla capolista Isernia C5, nel club del presidente Antonio Carlucci è altissimo: “La squadra – continua Chiereghin – è ormai matura perché ha capito che ogni partita è importante per continuare a prolungare questo sogno che stiamo vivendo e sa benissimo che il prossimo avversario, comunque si chiami, non è altro che un ulteriore gradino da superare, per continuare a salire verso altre soddisfazioni”.

Intanto finalmente è tornato ad allenarsi Marzella, storica bandiera dei biancoverdi: “Lui è il nostro capitano, un leader dentro e fuori lo spogliatoio, carismatico, uno che non molla mai. Il suo ritorno – conclude - ci darà ancora più forza, oltre a garantirci maggiore rotazione. Bentornato capitano”.

Aggiungi commento

 

Codice di sicurezza
Aggiorna


Roberto Chiereghin 3GIOVINAZZO -  “Continuare a vincere e abituarci a vincere, sempre”. Roberto Chiereghin, uomo guida del Giovinazzo C5, lancia un messaggio ai suoi: guai a sottovalutare la partita di sabato pomeriggio (fischio d’inizio alle ore 16.00, nda) sul campo degli Azzurri Conversano, fanalino di coda della serie B e che nel proprio Palasport, di fronte al proprio pubblico, non ha ancora vinto, né ottenuto punti.

“Non guardiamo al nome del nostro avversario, - afferma l’allenatore giovinazzese – ma continuano a lavorare e a giocare le nostre partite come se fossero tutte delle finali. Ecco la ricetta: continuare a vincere e abituarci a vincere, sempre”. Il morale, dopo gli otto risultati utili consecutivi ed il secondo posto nel girone F ad una sola lunghezza dalla capolista Isernia C5, nel club del presidente Antonio Carlucci è altissimo: “La squadra – continua Chiereghin – è ormai matura perché ha capito che ogni partita è importante per continuare a prolungare questo sogno che stiamo vivendo e sa benissimo che il prossimo avversario, comunque si chiami, non è altro che un ulteriore gradino da superare, per continuare a salire verso altre soddisfazioni”.

Intanto finalmente è tornato ad allenarsi Marzella, storica bandiera dei biancoverdi: “Lui è il nostro capitano, un leader dentro e fuori lo spogliatoio, carismatico, uno che non molla mai. Il suo ritorno – conclude - ci darà ancora più forza, oltre a garantirci maggiore rotazione. Bentornato capitano”.

Aggiungi commento

 

Codice di sicurezza
Aggiorna

WEBtv